Spedizione gratutita per gli ordini superiori a 19€

Come scegliere il tailleur giusto: consigli e abbinamenti

Il tailleur femminile è simbolo di eleganza assoluta: che si tratti di un completo giacca-gonna o di un completo giacca-pantalone, questa opzione di look non può mancare nel guardaroba di ogni donna. C’è chi lo indossa quotidianamente per affrontare la giornata in ufficio all’insegna dello stile e chi lo riserva alle occasioni speciali, come le cerimonie e gli eventi formali: ma come scegliere il tailleur giusto per noi, quello in grado di valorizzarci al meglio?

Oggi, insieme ad Artigli, scopriremo come scegliere il tailleur giusto in base al fisico e all’occasione e a come abbinarlo per risultare sempre impeccabili!

Tailleur: come scegliere a seconda della body shape

Ci sono un sacco di fattori da valutare prima di scegliere un tailleur: individuare la propria body shape risulta un passaggio fondamentale nell’acquisto di un completo da donna.

Per ogni tipologia di fisico è consigliabile un outfit che metta in risalto i punti di forza: dal fisico a mela a quello ovale, passando per il fisico a clessidra, ecco tutte le possibilità!

Cominciamo dal fisico a mela: questa fisicità caratterizzata da spalle e fianchi con la stessa larghezza presenta un punto vita poco accennato. Per segnarlo sarebbe meglio puntare su blazer avvitati, con dei tagli sui fianchi, che scendono lunghi e dritti. Meglio non scegliere giacche doppiopetto e optare per una giacca con chiusura a V, monopetto, che ha l’obiettivo di snellire e slanciare la figura. Per i pantaloni, invece, optiamo per modelli skinny, slim fit o a sigaretta.

Un corpo a forma di pera ha fianchi molto ampi, mentre spalle e busto sono più stretti: un tailleur con giacca corta doppiopetto e dettagli voluminosi all’altezza delle spalle che si abbina a pantaloni a vita alta e con gamba ampia è perfetto in questo caso.

Il fisico a rettangolo si presta bene ad essere valorizzato da tailleur con blazer lunghi e dal taglio maschile da lasciare aperti per non enfatizzare la mancanza di punto vita. Indifferente il modello dei pantaloni: in questo caso l’attenzione si concentra tutta sulla giacca.

Il tailleur perfetto per il fisico a clessidra è quello che riesce ad accentuare le curve: sì a pantaloni a vita alta e giacche da fermare con una cintura in vita.

La scelta migliore si rivela quella che vede protagonisti i classici completi giacca-pencil skirt eleganti e sinuosi.

Un consiglio anche per il fisico ovale: il tailleur da scegliere è quello strutturato con un blazer dal taglio dritto monopetto da indossare aperto su un pantalone dal taglio dritto modello regular fit. L’obiettivo è quello di verticalizzare la figura, allungandola otticamente.

Quando indossare il tailleur e come abbinarlo

Quali sono le occasioni in cui è preferibile indossare un completo elegante giacca-pantalone o giacca gonna? Sicuramente il colloquio di lavoro è uno dei momenti più indicati per sfoggiare un tailleur dall’allure elegante e professionale, perfetto per veicolare un’immagine seria e positiva di sé.

Invitati ad una cena importante, come quella aziendale? Il completo è la soluzione al dilemma del cosa indossare, un giusto compresso tra comfort ed eleganza a cui non sappiamo rinunciare.

Stesso discorso per una riunione di lavoro importante, in cui è richiesto un certo outfit per presentarsi a nuovi clienti o potenziali acquirenti che valuteranno il nostro lavoro anche in base al look scelto.

Nel nostro elenco di occasioni perfette per il tailleur non possono mancare le cerimonie, di qualsiasi tipo o natura: che si tratti di battesimi comunioni, cresime o matrimoni il tailleur fa bella mostra, accompagnato ad eleganti sottogiacca e scarpe con tacco che slanciano ulteriormente la figura.

Quali sono gli errori da non commettere quando si indossa un tailleur? Meglio evitare di indossare uno spezzato con indumenti dello stesso colore, ma di tonalità diverse.

Il contrasto vince sempre: abbiniamo il nostro tailleur ad una blusa o una sottogiacca con un colore diverso che risulta in ogni caso armonico nel complesso.

I singoli elementi che compongono il tailleur possono essere indossati anche separatamente: la giacca o blazer può essere abbinata ad un paio di jeans in un contesto più informale, mentre una t-shirt o una blusa meno impegnativa servirà a sdrammatizzare un paio di pantaloni dal taglio classico.

Cosa indossare sotto il tailleur? Al bando le ballerine, da dimenticare soprattutto nei contesti più eleganti. Le scarpe con il tacco sono le calzature più adatte per conservare lo spirito elegante con cui nascono i completi da donna.

Nella vita quotidiana da ufficio il completo giacca-pantalone si trova abbinato molto spesso anche alle sneakers, che hanno oltrepassato il confine di scarpe sportive, per diventare dei veri e propri passepartout.

Pronta a tirare fuori tutta l’eleganza che c’è in te? Scegli i tailleur Artigli per le occasioni importanti della tua vita, un mix di colori e modelli pensati per valorizzarti e garantirti il giusto compromesso tra funzionalità ed estetica. Comodi con classe, simboli di stile e femminilità, i tailleur Artigli ti aspettano sul nostro shop online!

Articolo precedente Articolo successiva